TIBER! TIBER! TIBER!

Völdo + Snow in Damascus + Yes We Wave!!!


sabato 21 ottobre
Apertura porte 21:45 / Inizio live 22:30
contributo 5 €
live / party
Evento Facebook

TIBER! TIBER! TIBER!
Una collaborazione con Karemaski Multi Art LabMEAREVOLUTIO(NAE) ed effetto K 

Tevere Lercio e Divino, Tevere Fatale,
“Il Tevere è un fiume ubriaco, sbanda continuamente, non sa andare dritto” – dice qualcuno
“Forse non è ubriaco, è solo parecchio fantasioso” – rispondiamo

Là dove il Tevere nasce nascono pure queste 3 band accomunate da niente e da tutto.
La valle Tiberina si presenta sonoramente, in tutto il suo fulgore, al Karemaski.

SNOW IN DAMASCUS
Snow in Damascus! dall’umbria che spacca, ci portano all’interno di un viaggio intenso, oscuro e sensoriale dove l’elettronica si fonde con tratti shoegaze.

Forse si chiama Folktronica, un folk sporcato con certi richiami wave, che alterna la soavità di alcuni momenti con chitarre che graffiano e ritmiche martellanti, in un equilibrato lavoro di contrasti.

VÖLDO 
I Völdo si formano per necessità di un suono ossessivo, avvolgente, caldo e pesante.

Chitarra piena e profonda dominata da delay e distorsione, basso anch’esso distorto, fuzzato e stravolto, elettroniche ambientali/rumoriste ed una voce effettata e filtrata vengono condite da una buona dose di sarcasmo “matematico”.

YES WE WAVE !!!
Band toscano-catalana composta dal chitarrista/bassista/arragment Giulio Rosiello, il tastierista “synth doctor” technico mixer, multi piste e voci Mirko Capoccetti e il catalano Juanjo Obon alle drummachines e vari altri gingilli analogici.

Le sonorità del gruppo hanno reminiscenze eighties con un’ indole molto dancefloor, completamente analogiche e da ballo, In uscita il 12 novembre l’LP 12″pollici “Animal de Fiesta” che racchiude tutta l’esperienza dei musicisti, tra suoni kraftweriani e rimandi ai Joy Division, The Cure e a tutta l’onda dark wave…attualizzati per le piste di ballo più avanguardiste.