ROCKITCHEN vol. tre

THE ZEN CIRCUS + LE CAPRE A SONAGLI


sabato 22 aprile
Apertura porte: 21:30 / Inizio live: 22:30
contributo Cena + concerto: 20.00 € / Cena + concerto + tessera: 25.00 € / Solo concerto: 12.00 €
live
Evento Facebook
Prenotazione disponibile

Karemaski Multi Art Lab e Milk party presentano:
Rockitchen / cucina a tutto volume
Volume tre: The Zen Circus + Le Capre a Sonagli
Aftershow by Milk party

L’incontro tra musica e buona cucina nell’atmosfera inusuale e suggestiva del rock club. In occasione di tre grandi concerti, Karemaski Multi Art Lab propone un menù sfizioso da degustare in attesa dell’esibizione live, sulle note calde e autentiche di un vinile appositamente scelto dall’artista. Ad accompagnare queste suggestioni, una selezione di vini provenienti dal territorio, presentati con passione e competenza dagli amici di Degustazioni #Wine

Inizio cena ore 20:00 / PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Prenotazioni: 333 331 43 31 (Leonardo) 338 900 18 72 (Michela)
Termine ultimo prenotazioni: giovedì 21 aprile ore 12:00

Menù:
• Pane e panelle con melanzane arrosto alla menta
• Panini con bollito, salsa verde, maionese aromatizzata al balsamico e bagnetto rosso
• Mini duchesse di patate
• Tozzetti allo zafferano

Vini in abbinamento, selezionati con cura da Degustazioni #Wine in collaborazione con la Cantina Cenci:

Rossi
• Sanbiagio (Rosso Umbria IGT): 60% Merlot, 40% Sangiovese, vinificato in inox e barriques, affinato in barriques
Bianchi
• Alago Stellato (Pinot Grigio Umbria IGT): 100% Pinot Grigio, vendemmia notturna
• Anticello (Grechetto Umbria IGT): 100% Grechetto, vitigno autoctono dell’Umbria, 20% fermentato in barrique
•Giole (Trebbiano Umbria IGT): 100% Trebbiano, vitigno autoctono dell’Umbria, lieve macerazione delle bucce, 20% fermentato in barrique

____________________________________________

Dopo otto dischi, un ep e diciotto anni di carriera, The Zen Circusfesteggiano la maggiore età con un nuovo grande disco di inediti, “La Terza Guerra Mondiale”, uscito il 23 settembre per La Tempesta Dischi.

“La Terza Guerra Mondiale” è il disco al quale hanno dedicato più tempo in studio, lavorando su ogni piccolo dettaglio, dalle melodie ai testi, dagli arrangiamenti ai suoni. Sono partiti da quaranta provini e hanno scremato fino ad arrivare alle dieci canzoni che compongono il disco, fino a quando non hanno avuto la sensazione che ognuna avrebbe potuto essere un singolo. “La Terza Guerra Mondiale” è, per questo, il disco più “power pop” di The Zen Circus.
Gli arrangiamenti sono fatti esclusivamente di chitarra, basso, batteria e voci: per la prima volta in un disco Zen non ci sono tastiere aggiunte, synth, archi o fiati e, se qualche volta può sembrare, si tratta di chitarre o voci filtrate ed effettate: una scelta volta a poter portare dal vivo il disco nella sua forma originale.
La splendida copertina racconta, in tutta la sua crudeltà, la provocazione lanciata dal Circo Zen col suo nono disco: rapiti dal bisogno di esistere, che il mondo digitale non sa soddisfare, non sappiamo più accorgerci di quello che ci sta attorno.

In apertura LE CAPRE A SONAGLI:
Evocativi e sporchi, calpestano il rock tra blues incatramati e approccio lo-fi. Distesi in sogni lisergici e narrazioni freak, miscelano un condensato eclettico di personaggi e luoghi scordati.

—-

A seguire: MILK! Aftershow